Riconoscere gli strani sintomi del coronavirus è vitale per fermare la sua diffusione

Abbiamo tradotto in italiano un articolo presente a questo link : https://www.newscientist.com/article/mg24632882-800-acknowledging-odd-coronavirus-symptoms-is-vital-to-stopping-its-spread/

Il covid-19 può avere sintomi di lunga durata tra cui esaurimento, perdita di peso ed eruzioni cutanee.  A meno che non li riconosciamo ufficialmente, non possiamo identificare le persone che potrebbero averlo preso o rintracciare i loro contatti.

Il Regno Unito ne rileva tre, gli Stati Uniti 11 e l'Australia 14. Che cosa sono? Sintomi del covid19.  Ciò, secondo i consigli dell'organismo sanitario di ciascun paese. Ma come può la stessa malattia influenzare le persone in modo così diverso in ogni paese?  La risposta è: non lo fa.

La disparità è un riflesso di quanto poco sapevamo dei sintomi di covid-19 fino ad ora.  Ciò che inizialmente pensavamo come una malattia respiratoria è in realtà un nemico molto più formidabile.  Può uccidere attraverso un attacco su due fronti, provocando il nostro sistema immunitario e interrompendo la coagulazione del sangue.

E per alcune persone, covid-19 provoca sintomi che possono essere strani, debilitanti e di lunga durata.  L'elenco comprende esaurimento, intorpidimento, diarrea, estrema perdita di peso, nebbia cerebrale, dolore muscolare ed eruzioni cutanee.

Che questi sintomi non coincidano con le informazioni pubblicate dalle linee guida ufficiali è problematico.  Non solo lascia migliaia di persone malate con poco o nessun aiuto e supporto, ma mette a repentaglio i nostri sforzi per contenere la diffusione del virus.

Quando le persone hanno iniziato a condividere sintomi insoliti nei forum all'inizio dell'epidemia, è comprensibile che siano stati ignorati da alcuni.  Le persone erano in uno stato di ipervigilanza riguardo alla loro salute e pochi erano sottoposti a test - almeno nel Regno Unito - soprattutto non chi riportava strani disturbi.  Attenersi a un elenco di sintomi comuni era probabilmente il modo più efficace per identificare e agire su nuovi casi.

Ma ora abbiamo prove che i sintomi possono essere vari e dobbiamo assicurarci di aiutare coloro che sono ancora malati settimane o addirittura mesi dopo l'infezione.  Fondamentalmente, a meno che non riconosciamo e pubblicizziamo ufficialmente tutti i sintomi causati dal coronavirus, non abbiamo la possibilità di identificare coloro che potrebbero averlo preso, al fine di testarli e rintracciare i loro contatti.

Mentre il Regno Unito tenta di utilizzare il suo test incerto e delinea schemi per prevenire una seconda ondata di casi, sembra sconsigliato che il paese elenchi ancora ufficialmente solo tre sintomi. Un’efficace rintracciamento dei contatti richiederà l'ascolto di coloro che sono malati, per proteggere gli altri da un destino simile.