L'epidemia di Coronavirus. Risposte alle tue domande più comuni: 

 

  •   Che cos'è un coronavirus?

 È un nuovo virus denominato in questo modo per le punte a forma di corona che sporgono dalla sua superficie.  Il coronavirus può infettare sia gli animali che le persone e può causare una serie di malattie respiratorie dal comune raffreddore a lesioni polmonari e polmonite. 

  •  Quanto è contagioso il virus?

 Sembra diffondersi molto facilmente da persona a persona, specialmente in case, ospedali e altri spazi confinati.  L'agente patogeno può viaggiare nell'aria, avvolto in minuscole goccioline respiratorie che si producono quando una persona malata respira, parla, tossisce o starnutisce. 

  •  Dove si è diffuso il virus?

 Il virus, originario di Wuhan, in Cina, ha infettato oltre 89.700 in almeno 67 paesi e oltre 3.000 sono morti.  La diffusione ha rallentato in Cina, ma sta prendendo velocità in Europa e negli Stati Uniti. 

  •  Quali sintomi dovrei cercare?

 I sintomi, che possono richiedere da 2 a 14 giorni per apparire, includono febbre, tosse e difficoltà respiratorie o respiro corto.  I casi più lievi possono assomigliare all'influenza o a un brutto raffreddore, ma le persone potrebbero essere in grado di trasmettere il virus anche prima che sviluppino sintomi. 

  •  Come posso proteggere me stesso e gli altri?

 Lavarsi le mani frequentemente è la cosa più importante che puoi fare, insieme a stare a casa quando sei malato ed evitare di toccarti il ​​viso.

 Come posso prepararmi per un possibile focolaio?

 Conserva una scorta di medicinali essenziali per 30 giorni. Fare la vaccinazione per l’influenza.  Tieni a portata di mano gli articoli per la casa essenziali.  Predisporre un sistema di sostegno per i familiari anziani. 

  •  E se viaggio?

 Il C.D.C.  ha sconsigliato qualsiasi viaggio non essenziale in Corea del Sud, Cina, Italia e Iran.  E l'agenzia ha avvertito i viaggiatori più anziani e a rischio di evitare il Giappone. 

  •  Quanto tempo ci vorrà per sviluppare un trattamento o un vaccino?

 Diversi farmaci sono in fase di test e presto si prevedono alcuni risultati iniziali.  Un vaccino per fermare la diffusione è ancora lontano almeno un anno.

 

Aggiornato il 2 marzo 2020 New York Times