Come determinare quando un paziente anziano ha bisogno di aiuto a casa

La pandemia del COVID-19 a messo a rischio soprattutto le persone anziane e le regole di distanziamento rischiano di limitare le tradizionali visite di controllo che i familiari facevano ai propri cari. Il rischio che queste persone possono andare incontro a improvvisi complicazioni in particolare una caduta con conseguente ricovero non previsto, rende fondamentale effettuare alcune azioni preventive che possano individuare i reali bisogni delle persone anziane sole.

 

 Una cosa è certa: è improbabile che una persona anziana decida spontaneamente di aver bisogno di una mano!

 Ammettere la necessità di aiuto e accettare l'assistenza non è facile per le persone che invecchiano. La responsabilità spesso ricade sugli altri membri della famiglia che devono riconoscere i segni premonitori della necessità di supporto per effettuare in sicurezza le attività della vita quotidiana (ADL). Gli anziani hanno un forte desiderio di rimanere indipendenti e di avere il controllo della propria vita il più a lungo possibile. In genere, un adulto anziano in seguito ad un evento traumatico potrà prendere consapevolezza di aver bisogno di assistenza. Poiché adulti fragili spesso non sono in grado di partecipare alle decisioni di cura prima che si verifichi una crisi, lo stress emotivo aggiuntivo di un ricovero improvviso o di una caduta complica ulteriormente questo processo. Un modo per evitarlo è iniziare a monitorare regolarmente le capacità fisiche e mentali di una persona anziana e ricercare opzioni di assistenza a lungo termine. In questo modo ci si prepara qualora queste persone iniziassero a mostrare segni della necessità di un aiuto.

 

 

Segnali di avvertimento che le persone anziane hanno bisogno di aiuto a casa

Come fai a sapere se è ora di chiedere un aiuto a casa o di aumentare il livello di assistenza?

Cerca questi segni di allarme come indicatori comuni che un anziano potrebbe aver bisogno di qualche forma di assistenza. 

Difficoltà nell'esecuzione delle attività di routine della vita quotidiana

 

  1. Fare il bagno
  2. Vestirsi e cura della persona
  3. Servizi igienici
  4. Continenza (feci ed urine)
  5. Trasferimento o spostamento da un luogo all'altro (p.es., spostarsi dal letto a una sedia)
  6. Mangiare

 

Definizione delle attività della vita quotidiana (ADL)

 

Cambiamenti nella attività fisica o nell'aspetto che indicano la necessità di assistenza

  • Notevole perdita di peso dovuta a cattiva alimentazione, difficoltà a cucinare, mangiare, fare la spesa, ecc.
  • Aspetto sciatto a causa della difficoltà nel vestirsi e nel pulirsi.
  • Scarsa igiene personale e odore corporeo sgradevole a seguito di docce o bagni sporadici.
  • Notevole calo delle attività di cura della persona, come capelli arruffati, unghie non tagliate o mancanza di igiene orale.
  • Contusioni, ferite o altri segni sul corpo che potrebbero indicare che un anziano è caduto o ha difficoltà a camminare o spostarsi da un luogo all'altro.
  • Segni di ustioni sulla pelle potrebbero indicare che un anziano ha problemi a cucinare in sicurezza.
  • Cambiamenti nei modelli di sonno, come dormire per la maggior parte della giornata.
  • Cambiamenti nel comportamento o nello stato mentale
  • Mancanza di spinta o motivazione verso attività prima naturali.
  • Perdita di interesse per hobby e attività.
  • Difficoltà a tenere traccia del tempo che passa.
  • Mancata risposta alle telefonate ad amici e familiari.
  • Cambiamenti di umore o sbalzi d'umore estremi.
  • Aumento della agitazione
  • Comportamenti verbali o fisici violenti.
  • Indizi fisici che i tuoi genitori stanno trascurando le responsabilità familiari
  • Incapacità di completare in modo indipendente alcune attività quotidiane.
  • Casa sporca e / o disordine eccessivo.
  • Pile di posta non aperta, avvisi di pagamento in ritardo o assegni rimbalzati.
  • Fatture non pagate, chiamate da collezionisti o servizi pubblici disattivati.
  • Cibo avariato che non viene gettato via.
  • Poco o nessun cibo fresco e sano o scarsità di cibo in generale.
  • Mobili o moquette macchiati o bagnati.
  • Odore di urina in casa (segni di incontinenza).
  • Pentole e padelle con segni evidenti di bruciature potrebbero indicare che il cibo è stato lasciato incustodito durante la cottura o il riscaldamento.
  • La manutenzione generale, come le pulizie, o la rimozione e/o la raccolta dei rifiuti, non viene eseguita normalmente.
  • Segni di guida non sicura, come ammaccature e graffi alla carrozzeria della macchina.
  • Prescrizioni non soddisfatte.
  • Segnali di avvertimento che l’anziano potrebbe sviluppare demenza, malattia di Alzheimer o altri disturbi cognitivi
  • Smemoratezza, incluso dimenticare di prendere farmaci o assumere la terapia a dosaggi errati.
  • Saltare appuntamenti importanti.
  • Deficit di memoria.
  • Maggiore confusione.
  • Perdita di capacità di ragionamento.
  • Scarsa capacità di giudizio (ad esempio, cadere in truffe o proposte di vendita o regalare denaro).
  • Difficoltà a svolgere compiti familiari.
  • Oggetti spesso fuori posto.
  • Perdersi frequentemente camminando o guidando.
  • Modelli di discorso ripetitivi.
  • Incapacità di completare le frasi.
  • Cambiamenti nella personalità o nel comportamento.
  • Scarsa igiene personale e indossare sempre gli stessi vestiti.
  • Incapacità di ricordare nomi di persone o oggetti familiari.

 

Segni premonitori di demenza

 Se ritieni che un anziano stia sperimentando uno o più degli indicatori di cui sopra, idealmente il passo successivo è parlare con la persona interessata di questi bisogni di assistenza in modo tale che sia in grado di partecipare all'identificazione del problema e a trovare soluzioni.

 Contattare un servizio di assistenza domiciliare

Se questi segni sono presenti, non significa che sia necessario passare a un ricovero in ospedale o in una casa di cura. Tuttavia, questi segnali di allerta indicano che è necessaria una terapia di supporto quotidiana. Per molte famiglie, assumere un aiuto a domicilio consente a un genitore anziano di rimanere nel comfort della propria casa il più a lungo possibile in sicurezza.