La variante Delta raddoppia il rischio di ospedalizzazione, ma i vaccini funzionano ancora

Categoria: Coronavirus
Pubblicato: Lunedì, 21 Giugno 2021 13:50
Scritto da Ryder Italia Onlus
Visite: 324

Essere completamente vaccinati offre una protezione significativa.

Charlotte Jeepagina di archivio 15 giugno 2021 MIT Technology Review

Il rischio di essere ricoverati in ospedale con la variante Delta covid-19 è circa il doppio di quello associato al ceppo Alpha originale, secondo uno studio pubblicato su The Lancet . Lo studio: i ricercatori hanno analizzato i dati di 5,4 milioni di persone in Scozia, dove la variante Delta è ora dominante, dal 1 aprile al 6 giugno. Dopo aver aggiustato l'età e le comorbidità, la variante Delta ha quasi raddoppiato il rischio di ricovero ospedaliero. Attualmente, la variante rappresenta solo il 10% dei casi di covid-19 negli Stati Uniti. Tuttavia, questa cifra raddoppia ogni due settimane e la variante Delta probabilmente sostituirà la variante Alpha come ceppo dominante negli Stati Uniti, ha dichiarato domenica alla CBS Scott Gottlieb, ex commissario della FDA . 

Cosa rende la variante Delta covid-19 più contagiosa?

La variante, emersa per la prima volta in India, è già la varietà dominante nel Regno Unito. I ricercatori stanno lavorando per scoprire i segreti della sua capacità diffusiva. 

Le buone notizie? I vaccini riducono ancora nettamente il rischio di essere ricoverati in ospedale con la variante Delta. Lo studio scozzese ha scoperto che il vaccino Pfizer/BioNTech ha fornito una protezione del 79%, due settimane dopo la seconda dose, mentre il vaccino Oxford/AstraZeneca ha offerto una protezione del 60%. Questo tasso più basso potrebbe essere dovuto al fatto che ci vuole più tempo per sviluppare l'immunità con il vaccino Oxford/AstraZeneca, secondo i ricercatori. 

Tuttavia, la ricerca pubblicata poco dopo da Public Health England era ancora più promettente. È emerso che il vaccino Pfizer/BioNTech fornisce una protezione del 96% dall'ospedalizzazione dopo due dosi, mentre l'Oxford/AstraZeneca è efficace al 92% nel prevenire l'ospedalizzazione dopo entrambe le iniezioni. La conclusione? È un'ulteriore prova dell'importanza di assicurarsi che il maggior numero possibile di persone venga vaccinato e che ricevano entrambi i vaccini.

Infettivo: la variante Delta è il 64% più trasmissibile rispetto alla variante Alpha al chiuso, secondo Public Health England. Questi dati, combinati con i dati sui ricoveri ospedalieri, sono il motivo per cui il Regno Unito ha ritardato di un mese i piani per revocare la maggior parte delle restanti restrizioni covid-19. La speranza è che quelle poche settimane in più forniscano abbastanza tempo per aumentare il numero di adulti completamente vaccinati. Sebbene oltre il 70% della popolazione adulta del Regno Unito abbia assunto una dose, poco più della metà le ha assunte entrambe.

La grande paura: una preoccupazione, fin dall'inizio dei programmi di vaccinazione, è stata che i vaccini attuali diventeranno molto meno efficaci man mano che il virus si evolve e si adatta, uno scenario noto come "fuga di vaccino". Così com'è, non sembra essere successo. Ma alla fine avremo bisogno di nuovi vaccini progettati per affrontare in modo più preciso le varianti.