Le pandemie nonostante tutti i problemi guidano i progressi della medicina e il covid-19 non fa eccezione

Categoria: Coronavirus
Pubblicato: Martedì, 06 Aprile 2021 17:25
Scritto da Ryder Italia Onlus
Visite: 72

 New Scientist 3/4/21 editoriale

Spesso i momenti più difficili della storia dell'umanità sono stati caratterizzati non solo da problemi o tragedie ma anche da alcuni aspetti positivi che hanno cambiato nel profondo la storia del mondo.

 

 NEI PAESI dove le vaccinazioni contro il covid-19 stanno procedendo bene, questa fase della pandemia ricorda un po’ 'la parte di un volo a lungo raggio in cui il capitano ha acceso i segnali delle cinture di sicurezza e le orecchie iniziano a far male.  Tutti sono impazienti di atterrare, ma c'è ancora una parte del viaggio da percorrere.  La discesa sarà turbolenta, c'è ancora la possibilità di disastro e anche una volta a terra ci sono molti ostacoli da affrontare prima che il viaggio sia finito.

 Anche così, i pensieri si rivolgono inevitabilmente a ciò che si trova oltre l'aeroporto.  La pandemia è stata - è tuttora - un disastro sanitario, ma ci sono molte ragioni per credere che troveremo dei lati positivi.

 Storicamente, le pandemie hanno portato a progressi nella scienza e nella medicina.  L'influenza del 1918, ad esempio, incrementò le scoperte in virologia e vaccinologia.  La pandemia di HIV in corso ha portato ulteriori scoperte anche in questi settori, oltre ai farmaci antivirali.

 Quali dividendi possiamo aspettarci da covid-19?  La vaccinologia ha fatto progressi sbalorditivi.  Prima della pandemia, lo sviluppo del vaccino richiedeva invariabilmente anni.  Questa volta ci sono voluti solo mesi per creare più vaccini, spesso utilizzando tecnologie nuove di zecca.  C'è una convinzione reale che i vaccini ora miglioreranno ancora.  Potremmo persino essere in grado di sviluppare vaccini universali per proteggerci da qualsiasi virus emergente.

 Un'area correlata in cui sono stati fatti enormi passi avanti è l'immunologia.  Si è già imparato di più sulla risposta del corpo umano al coronavirus SARS-CoV-2 di quanto sappiamo sui virus che sono stati con noi per decenni.  Anche altre aree della medicina sono state su una curva di apprendimento ripida, il che darà i suoi frutti se dovremo affrontare future minacce per la salute.  Per quanto tutto ciò sia eccellente, tuttavia, non dobbiamo considerare tali miglioramenti in campo medico come una scusa per tornare al normale lavoro, sicuri di essere preparati per sconfiggere la prossima pandemia.  Un obiettivo più volte ripetuto dello scorso anno è stato "ricostruire meglio".  Quando tutto questo sarà finito, avremo bisogno di un aeroplano completamente nuovo, non solo di un kit di pronto soccorso migliore.