Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
Assistente sociale
Chi è online
 2 visitatori online
Login



Home Medicina e società Il problema degli interventi eccessivi o inutili in campo sanitario

PostHeaderIcon Il problema degli interventi eccessivi o inutili in campo sanitario

Una grande parte dei medici negli Stati Uniti crede che il fenomeno dell’ ipertrattamento in campo sanitario sia dannoso, diffuso ed economicamente costoso. (N.Bakalar, New York Times sett., 06,2017)

 

I ricercatori hanno intervistato 2.106 medici provenienti da varie specialità in merito alla loro opinione circa l'assistenza medica inutile. In media i medici reputano che il 20,6 % di tutte le cure mediche sono inutili, in particolare il 22 % delle prescrizioni, il 24,9 % degli esami diagnostici e l'11,1 % delle varie procedure sanitarie. Lo studio è stato pubblicato su PLOS One e lo trovate nella bibliografia alla fine dell’articolo.

Quasi l'85 % dei medici ha affermato che la causa del fenomeno dell’ipertrattamento è dovuto alla paura di incorrere nella malpractice medica, sebbene dicono gli autori questa paura è probabilmente esagerata. Solo il 2-3 % dei pazienti negli USA porta avanti contenziosi contro i medici e le richieste fondate sono diminuite notevolmente negli ultimi decenni.
Quasi il 60 % dei medici ha affermato che sono sopratutto, i pazienti o i familiari  che richiedono spesso un trattamento superfluo. Un numero minore di medici ritiene che l'accesso limitato alle cartelle cliniche da parte del paziente o dei familiari ovvero una scarsa conoscenza delle reali condizioni cliniche, facilita la comparsa di questa problematica.
Più del 70 % dei professionisti intervistati ha ammesso che i medici hanno maggiori probabilità di eseguire procedure inutili quando possono trarre un vantaggio economico, mentre solo il 9,2 % ha dichiarato che il problema finanziario è un fattore importante.
"Questo studio rispecchia la posizione dei medici su questa problematica", ha dichiarato il ricercatore più anziano, il dottor Martin A. Makary, professore di chirurgia della John Hopkins. Alcuni dati indicano che ci sono troppi interventi chirurgici per problemi vascolari agli arti inferiori. I chirurghi ortopedici dicono che un quarto di tutti gli interventi di chirurgia spinale potrebbero non essere necessari. La metà degli interventi di stents sembrano inutili. Tutte queste situazioni sono opportunità significative per migliorare la qualità della assistenza e ridurre i costi ".

Nel secondo articolo della bibliografia vengono riportati alcuni settori dove il fenomeno del ipertrattamento è frequente. Di seguito riportiamo alcuni dei vari settori studiati:

Eccessivo uso di test diagnostici

●     Pazienti in ambulatorio con cefalea di basso rischio ricevono esami specialistici o consulenze non necessarie.

●     Ospedalizzazione non necessarie in pazienti con episodi di sincope non a rischio.

●     Frequenza eccessiva di colonscopia intervalli tra un esame ed il successivo brevi.

Ipertrattamento

●     Prescrizioni di testosterone per lo più inappropriate

●     Eccessiva prescrizione di oppioidi nel tempo

●     Eccessivi controlli glicemici negli anziani

●     Diagnosi eccessive di infezioni da Clostridium difficile con test molecolari

●     Eccessivo follow-up di noduli tiroidei benigni.

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0181970

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5564394/